Turismo, salvi i posti di lavoro dei villaggi ex Valtur di Pollina e Marsala Yacht Resort

Firmati i contratti di sviluppo

Buone notizie sotto Natale per i 459 lavoratori del Villaggio Albergo di Pollina ex Valtur (progetto di Aeroviaggi) e per gli 86 dell’approdo turistico di Marsala, denominato Marsala Yacht Resort. L’assessore regionale delle Attivita’ produttive, Mariella Lo Bello, ha firmato, insieme al ministro, Carlo Calenda, i contratti di sviluppo relativi alle due realtà turistiche dell’Isola.

La firma, si legge in una nota del Ministero dello Sviluppo economico, garantisce l’occupazione per tutti i dipendenti. Gli investimenti consistono rispettivamente in un totale di 25 milioni per il Villaggio Albergo di Pollina, con agevolazioni pari a 14,2 milioni, e 37 milioni per Marsala Yacht Resort, con 28 milioni di agevolazioni concesse.

“Una svolta – afferma l’assessore Lo Bello – del percorso che il Presidente Crocetta ha attuato con il Mise e il ministro Calenda, con il dirigente del Mise Sappino e il segretario generale dello stesso Mise Napoletano. Un momento straordinario – sottolinea – in cui le regioni Lombardia, Puglia, Emilia Romagna, Sicilia, Umbria, Basilicata, Calabria, Campania, hanno portato a compimento il percorso che vede attivate queste importantissime misure e gli aiuti ad esse collegati”.

Commenta: