Scorrimento della graduatoria del concorso di medicina generale, anni 2016/2019

Scorrimento della graduatoria del concorso di medicina generale, anni 2016/2019.

Il dirigente generale del dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico

Visto lo Statuto della Regione; Vista la legge regionale 15 maggio 2000, n. 10; Visto il decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia di libera circolazione dei medici e di reciproco riconoscimento dei loro diplomi, certificati ed altri titoli; Visto il decreto legislativo n. 277 dell’8 luglio 2003, concernente l’attuazione della direttiva n. 2001/19/CE, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 239 del 14 ottobre 2003 – Supplemento ordinario n. 161/L; Visto il decreto del Ministero della salute 7 marzo 2006 “Principi fondamentali per la disciplina unitaria in materia di formazione specifica in medicina generale”; Vista la legge regionale 16 dicembre 2008, n. 19 – Norme per la riorganizzazione dei Dipartimenti regionali. Ordinamento del Governo e dell’Amministrazione regionale, che ha istituito il Dipartimento per le attività sanitarie ed osservatorio epidemiologico; Vista la legge regionale n. 5 del 14 aprile 2009 – Norme per il riordino del Servizio sanitario regionale; Visto il D.A. n. 532 del 30 marzo 2016, con il quale è stato bandito pubblico concorso, per esami, per l’accesso di n. 80 medici al corso triennale di formazione specifica in medicina generale, anni 2016/2019; Vista la graduatoria unica regionale per l’ammissione al corso triennale di formazione specifica in medicina generale relativa agli anni 2016/2019, approvata con D.D.G. n. 1930 del 10 ottobre 2016, successivamente rettificata con D.D.G. n. 1965 del 12 ottobre 2016 e con D.D.G. n. 4 del 3 gennaio 2017; Visto il D.D.G. n. 2534 del 20 dicembre 2016, col quale si è proceduto allo scorrimento dal n. 81 al n. 97 della graduatoria suddetta; Visto il D.D.G. n. 6 del 3 gennaio 2017, col quale si è proceduto allo scorrimento dal n. 98 al n. 100 della suddetta graduatoria; Considerato che la dr.ssa Schifilliti Chiara Thea, nata il 31 agosto 1981, ha rinunziato alla frequenza del corso di formazione specifica in medicina generale triennio 2016/2019 mediante comunicazione formale ovvero per mancata comunicazione nei termini previsti dal predetto D.D.G. n. 1930 del 10 ottobre 2016; Ritenuto, pertanto, necessario ai sensi dell’art. 12 del D.A. n. 532 del 30 marzo 2016 far scorrere di un posto la graduatoria unica regionale, approvata con D.D.G. n. 1930 del 10 ottobre 2016, rettificata con D.D.G. n. 1965 del 12 ottobre 2016 e D.D.G. n. 4 del 3 gennaio 2017, per l’ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale relativamente agli anni 2016/2019; Decreta: Art. 1 Per i motivi previsti dall’art. 11 del D. A. n. 532 del 30 marzo 2016, la graduatoria unica regionale per l’ammissione al corso di formazione specifica in medicina generale relativa agli anni 2016/2019, approvata con D.D.G. n. 1930 del 10 ottobre 2016, rettificata con D.D.G. n. 1965 del 12 ottobre 2016 e D.D.G. n. 4 del 3 gennaio 2017, viene utilizzata per la copertura di un posto resosi vacante per le ragioni sopraesposte. Art. 2 La dr.ssa Gagliani Claudia, nata il 12 luglio 1990, collocata nella graduatoria unica regionale approvata con D.D.G. n. 1930 del 10 ottobre 2016, rettificata con D.D.G. n. 1965 del 12 ottobre 2016 e D.D.G. n. 4 del 3 gennaio 2017 al 101° posto, è ammessa alla frequenza del corso di formazione specifica in medicina generale per gli anni 2016/2019. Art. 3 La dr.ssa Gagliani Claudia deve presentare, entro il termine perentorio di 7 giorni dal ricevimento della comunicazione regionale dell’ammissione al corso, comunicazione di accettazione o rifiuto a mezzo pec, pena esclusione. Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e nel sito dell’Assessorato della salute. Palermo, 18 gennaio 2017. TOZZO

Commenta: