Pesca: Musumeci, governo istituisca registro identitario Mediterraneo

Per il leader dell'opposizione all'Ars si tratta di un "atto propedeutico al riconoscimento del marchio Doc per il pescato siciliano"

“Il governo regionale istituisca il Registro Identitario della Pesca del Mediterraneo e dei Borghi marinari”. Lo dice il deputato dell’opposizione all’Ars Nello Musumeci, che ha presentato un’interrogazione parlamentale al presidente della Regione e all’assessore regionale delle Risorse Agricole e Alimentari, allo scopo di “tutelare, nell’ambito europeo, l’intera filiera della pesca in Sicilia”.

“La grave crisi che attanaglia, da anni, tutto il comparto della pesca siciliana – si legge nell’interrogazione – ha, tra le cause scatenanti, i numerosi regolamenti comunitari che, se da un lato tendono a proteggere la fauna marina del Mediterraneo, dall’altro non tengono minimamente in considerazione le specificità del nostro mare e dei nostri pescatori, da sempre rispettosi della loro unica fonte di sopravvivenza”.

“Per potere dare una maggiore tutela ai pescatori siciliani e salvaguardare le loro esigenze nei confronti dell’Unione europea – sottolinea Musumeci – diventa improcrastinabile l’istituzione del ‘Registro Identitario della Pesca del Mediterraneo e dei Borghi marinari’, unico strumento idoneo a identificare e documentare il sistema pesca in Sicilia, atto propedeutico al riconoscimento del marchio Doc per il pescato siciliano”.

Commenta: