Maltempo: “decine di mln di euro bloccati dalla burocrazia”. La denuncia della Coldiretti

Il Presidente Salvina Russo: "Alla pioggia e alla neve si aggiunge la calamita’ burocrazia. Accelerare subito l'iter per sbloccare il pagamento dell'indennità compensativa"

Decine di milioni di euro destinati agli agricoltori siciliani sono bloccati dalla burocrazia. E’ la denuncia di Coldiretti Sicilia preoccupata per l’ondata di maltempo prevista nelle prossima ore.

“Alla pioggia e alla neve si aggiunge la calamita’ burocrazia“, sottolinea il presidente regionale, Salvina Russo. “Nei giorni scorsi abbiamo chiesto all’assessore  regionale dell’agricoltura di accelerare i pagamenti che gli agricoltori attendono”.
“Gli imprenditori agricoli – prosegue – aspettano l’avvio delle cosiddette istruttorie manuali che interessa circa il 50% dell’ indennità compensativa 2015 e delle conferme impegno delle misure relative alla vecchia programmazione che possono essere pagate subito”.

“In particolare – aggiunge il presidente Coldiretti – abbiamo sollecitato il pagamento di quanto previsto dal bando 2105 sul biologico e l’acconto sulla conferma impegno 2016. All’assessore abbiamo chiesto di incrementare l’importo che sarà messo a bando nel 2017. La richiesta è finalizzata a scongiurare la riduzione delle somme che si è verificata negli ultimi anni. Il taglio che ha raggiunto anche il 60 per cento, ha penalizzato soprattutto le imprese zootecniche delle zone svantaggiate e montane”.

“Moltissime aziende – conclude Russo – nonostante la liquidità attesa hanno una mole impressionante di debiti in quanto con il maltempo ai danni si aggiunge il 70 per cento in più di costi di produzione e la situazione diventa insostenibile”. 

 

Commenta: