Gelato World Tour Germania. In finale anche i profumi ed i sapori della Sicilia

Si tratta del sorbetto di mandarini dell'Etna variegato con pistacchi di Bronte. L'autore è il maestro gelatiere Guido de Rocco, noto come il "re dei sorbetti"

Ci saranno anche i profumi ed i sapori della Sicilia tra i gusti in concorso nella finale tedesca del Gelato World Tour in programma dal 7 al 9 luglio in Potsdamer Platz, a Berlino, durante la quale sono attesi in tutto 16 artigiani. Si tratta del sorbetto di mandarini dell’Etna variegato con pistacchi di Bronte. L’autore è il maestro gelatiere Guido de Rocco, noto come il “re dei sorbetti”, con una gelateria storica in terza generazione a Schwabach. Un gusto che è un inno alla Sicilia d’inverno.

Guido de Rocco accede all’ambita finale dopo ben 48 ore di sfida in diretta al Sigep di Rimini. Grazie alla bontà della sua creazione si è piazzato ai primi posti tra i 68 più famosi gelatieri di Germania, Austria e Repubblica Ceca, che si sono dati appuntamento ieri per le selezioni di Gelato World Tour – German Challenge. Tre i parametri valutati: gusto, tecnica e presentazione. Alla fine della competizione sono stati premiati in pompa magna i primi 9 finalisti. Gli altri 7 che mancano all’appello saranno selezionati durante la primavera in appositi challenge itineranti.

La giuria era composta da: Dario Olivier, presidente di Uniteis, associazione gelatieri artigiani italiani in Germania; Hubert Scherer, docente di pasticceria e gelateria a Mannheim e lui stesso maestro pasticciere; Eva-Maria Hilker, giornalista food e fondatrice ed editrice della rivista di cibo EssPress; Andrea Mills, docente di gelateria e di specializzazione di apprendisti in azienda; Dario Fontanella, maestro gelaterie e personaggio televisivo.

Oltre a de Rocco sono stati selezionati: Angelika Kaswalder, della gelateria Cuore di Vetro a Berlino, con il gusto ‘Black star’ in onore dell’ultimo album di David Bowie (una crema di Marroni ricoperta da una Ganasche di cioccolato scuro aromatizzato al tabacco); Gianni Toldo, della Gelateria Eis Café Venezia di Kirn, con il gusto Amara Passione (una creazione di Gelato al mango e Maracuja variegato cioccolato e pistacchi); Santo Palamara, della Gelateria Casa Adriano a Monaco, con la creazione Perla D’Aspromonte (una delizia di fior di latte arricchita dai frutti della sua terra, noci, mandorle e fichi secchi); Rino Bernardi, assieme ai figli Manuel e Ornella, della gelateria Gran Caffè by Rino in Ochsenhausrn, in Baviera, la prima gelateria Drive-in in Germania, con il gusto Uva Isabella (Gelato all’uva che lui stesso coltiva in un terreno nel Veneto). Altri selezionati sono: Ludmilla Strakova, di origini ceche nazionalizzata tedesca, con una gelateria nel cuore di Praga e con Gelato al papavero (variegato con una salsa di prugne e arancio); Manuel Rütter, con la mamma Aurora Perenzin, della gelateria Arcobaleno, a Stadtlohn, con un gusto in onore alla regione del Musterland dove vivono, Kippenkerl (biscotto tipico che in questa occasione è rielaborato in versione gelato e variegato con mandorle e semi di girasole tostati). Infine: Luca Rizzardini, della gelateria Eis Center, con una creazione stravagante di frutti esotici raffinati da un tocco di zenzero e dal nome messicano Xochiquetzel; Ezio Piccin e Fabio Cividino, della gelateria Caffè e Gelato di Berlino, con il gusto Mandorla d’oro (elaborata creazione a base mandorla con una meringa di nocciole, variegata con dulce de leche e arachidi tostate).

Gelato World Tour – German Challenge è parte integrante del Gelato World Tour, la prima competizione itinerante a livello internazionale per la ricerca del miglior gusto di gelato nel mondo. L’evento partito nel 2013 ha già fatto tappa in dieci città nel mondo: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini, Singapore, Tokyo, Chicago e da ultimo in China. Gelato World Tour è organizzato da Carpigiani Gelato University e da Sigep – Ieg International Exhibition Group. Media partner dell’iniziativa è la rivista dell’associazione Uniteis Notizie, mentre un supporto fondamentale è garantito dagli sponsor Ifi (dal 1962 segna l’evoluzione dell’arredo per locali food&beverage), PreGel (azienda leader mondiale nel settore degli ingredienti semilavorati per gelateria e presente in 130 paesi) e Medac (dal 1960 leader mondiale nella produzione di bicchieri in carta da Gelato e da bibita per bevande calde e fredde).

Commenta: