Confintesa sfida la Regione sulla stabilizzazione dei precari Asu

"Adesso niente più scuse"

La segreteria territoriale di Confintesa ha incontrato una delegazione di lavoratori Asu per discutere, si legge in una nota, “delle recenti novità previste, per questa platea di lavoratori, dalla recente legge finanziaria approvata dall’Ars il 29 aprile scorso. Si aspetta la pubblicazione in gazzetta ufficiale della legge e la successiva circolare attuativa del Dirigente Generale del Dipartimento Lavoro“. L’incontro si è tenuto nei locali della sede di Confintesa Palermo e Sicilia, nel capoluogo siciliano.

Questa Segreteria – spiega il segretario Confintesa, Domenico Amatoseguirà passo dopo passo l’iter di transito che porterà dalle sale dell’Ars alla stabilizzazione dei lavoratori Asu. Chiediamo un incontro urgente con l’Assessore al Lavoro per l’immediata attuazione dei provvedimenti intrapresi nei confronti di questi lavoratori con l’ultima finanziaria”.

Per Antonio Russo, commissario Confintesa per le Autonomie Locali “bisogna dare risposte serie e concrete ai lavoratori. Contiamo di incontrare l’Assessore al Lavoro già questa settimana. Chiederemo un intervento immediato a favore a di questi lavoratori”. Anche per il coordinatore provinciale di Confintesa per il Precariato, Rosario Greco, “si deve agire al più presto sul fronte stabilizzazione. Chiaramente i lavoratori si aspettano sin da subito segnali rassicuranti dal neo Assessore al Lavoro, Carmencita Mangano, che, insieme al suo staff, ha fortemente sostenuto quanto in materia di personale Asu è stato approvato dall’Ars. Adesso non ci sono più scuse!”.

Commenta: