Centro commerciale: Lumia (Pd), attenzione a investimenti cinesi nel ragusano

Interrogazione del parlamentare Pd, affari loschi e presenze mafiose

Un’interrogazione sulla nascita di un possibile centro commerciale a Vittoria, nel ragusano, con ingenti capitali cinesi di dubbia provenienza, è stata presentata dal senatore Pd Giuseppe Lumia, componente della Commissione Antimafia e capogruppo della Commissione Giustizia. I locali sono di proprietà di un mafioso, Elio Greco, fittiziamente intestati alla moglie. L’investimento, quindi, andrebbe a rimpinguare le già casse del clan mafioso di Vittoria.

Sull’operazione, secondo Lumia, vanno accesi i riflettori e bisogna chiedere a tutte le istituzioni una severa vigilanza, per evitare che possano radicarsi affari discutibili”.
“Affari che – spiega ancora Lumia – danneggerebbero i commercianti e gli imprenditori onesti che rifiutano l’illegalità e si battono con le proprie energie e le proprie forze per fronteggiare un periodo di estrema difficoltà e di crisi”.

Nel testo il senatore del Pd ricorda che Vittoria rappresenta da tempo un’emergenza per la recrudescenza criminale e mafiosa che la riguarda e che è stata portata all’attenzione da diverse operazioni delle forze dell’ordine, della Procura distrettuale antimafia di Catania e dalla Procura di Ragusa. A Vittoria è presente il mercato ortofrutticolo, fra i più importanti d’Italia, “che merita una costante attività di monitoraggio e di supporto alla crescita della componente onesta e legale del mercato”.

Da registrare inoltre che il numero di appartenenti alle forze dell’ordine destinati alla provincia di Ragusa è assolutamente sotto organico. Il 16 gennaio 2017 a Vittoria si terrà una conferenza dei servizi, alla presenza di funzionari della Regione, del Libero consorzio comunale, della Camera di commercio e del Comune per decidere l’apertura dell’attività commerciale.

Commenta: