Casa Gheller passa al Gruppo Duca Salaparuta, raggiunto l’ accordo con Villa Sandi –

Polegato, puntiamo a un aumento netto vendite Italia in tre anni

Villa Sandi Spa, azienda trevigiana produttrice di vini e di Prosecco Docg e Doc, ha scelto affidare il proprio marchio Casa Gheller al Gruppo Duca di Salaparuta, firmando un accordo di distribuzione per il mercato italiano, per tre anni. “Con questo accordo – ha detto Giancarlo Polegato, presidente Villa Sandi – puntiamo a un aumento sensibile delle vendite in Italia nei prossimi 3 anni. Il Prosecco vive un momento di grande popolarità e, grazie allo sforzo comune delle nostre due famiglie, crediamo si possano meglio raccogliere le opportunità offerte dal mercato di questi anni”.

Filippo-Cesarini-Sforza-dg-Duca-di-Salaparuta-1Gli fa eco il dg di Duca di Salaparuta, Filippo Cesarini Sforza (nella foto a lato)“Abbiamo arricchito il nostro portfolio prodotti con un altro marchio storico del vino, che ci apre le porte di un mercato ricco di opportunità, quello del Prosecco. Un mondo trendy e che si rivolge ad un target giovane per noi molto interessante, in cui le proposte di prodotto non mancano, ma in cui è difficile emergere come marchio”.

Il marchio Casa Gheller, si è affermato negli anni grazie al Prosecco Valdobbiadene Docg e al Prosecco Treviso Doc, così come per le bottiglie con la tradizionale “legatura a spago” (un tempo si fissavano i tappi del vino leggermente frizzante con uno spago). Negli anni Ottanta è stata acquisita da Villa Sandi e oggi le vendite sono più forti all’estero trainate da Austria, UK, Germania, Belgio e Olanda. Col nuovo accordo con Duca di Salaparuta si punta a rafforzare il marchio e le vendite nel mercato italiano. Casa Gheller, dopo lo champagne Lanson e le storiche aziende italiane Caparzo e Barone di Valforte, è entrata a far parte del Gruppo Duca di Salaparuta, che riunisce tre brand storici che rappresentano la Sicilia nel mondo: Corvo e Duca di Salaparuta, nati nel 1824, e Florio nato nel 1833. Dal 2013 Duca di Salaparuta ha avviato un progetto di distribuzione dedicato ad aziende del vino creando una rete di Wine Ambassador dedicati al canale tradizionale, una rete di On Trade Regional Account che presidiano il Sell Out dei Grossisti e una di Wholesalers che gestiscono il Sell In dei Grossisti.

Commenta: