Asp Messina – Varie figure professionali

Azienda Sanitaria Provinciale Messina Mobilità volontaria, per titoli e colloquio, riservata esclusivamente alla categoria dei lavoratori disabili,per l’assunzione a tempo indeterminato di varie figure professionali del ruolo amministrativo e tecnico del personale del comparto Visto l’art. 30, comma 1, del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i., che disciplina il passaggio diretto di personale tra pubbliche amministrazioni diverse; – il D.Lgs. n. 198/2006 (Codice delle pari opportunità); – l’art. 2, comma 7, del D.P.R. n. 487/1994 e s.m.i.; – la legge n. 68/1999 e s.m.i.; – il D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.; – la deliberazione n. 923/16, con la quale è stata approvata la programmazione triennale del fabbisogno di personale per il triennio 2016-2018; la nota prot. n. 9507 del 6 febbraio 2017, con la quale sono state comunicate all’Ufficio del lavoro le modalità di reclutamento del personale disabile; il direttore generale rende noto che, in esecuzione della deliberazione n. 390/D4 del 14 febbraio 2017, è indetto l’avviso pubblico di mobilità volontaria, regionale e interregionale, riservato esclusivamente alla categoria dei lavoratori disabili di cui all’art. 1 della legge n. 68/99, per la copertura a tempo indeterminato dei seguenti posti vacanti: Ruolo: amministrativo Profilo professionale: assistente amministrativo, categoria “C” – posti: n. 2. Ruolo: tecnico Profilo professionale: collaboratore tecnico geometra, categoria “D” – posti: n. 2 Ruolo: tecnico Profilo professionale: collaboratore tecnico programmatore, categoria “D” – posti: n. 4 Modalità di espletamento L’avviso di mobilità si svolge attraverso la valutazione dei curriculum dei candidati richiedenti e di un colloquio che mira a verificare i requisiti di professionalità e le competenze richieste in relazione ai posti da ricoprire. Requisiti di partecipazione Per l’ammissione al presente avviso di mobilità sono prescritti i seguenti requisiti: a) essere dipendenti a tempo indeterminato nel profilo messo a selezione presso una delle pubbliche amministrazioni previste dall’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001; b) aver superato il periodo di prova; c) essere in possesso di una qualificata esperienza ed essere idonei allo svolgimento di tutte le attività del profilo di appartenenza. I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione oltre che all’atto del trasferimento. Il mancato possesso anche di uno solo di tali requisiti comporta la non ammissione all’avviso di mobilità. Ai sensi dell’art. 30, comma 2 bis, del D.Lvo n. 165/01, verrà data priorità all’immissione in ruolo dei dipendenti, provenienti da altre amministrazioni, già in posizione di comando presso l’Azienda sanitaria provinciale di Messina. Modalità e termini di presentazione delle domande La domanda di partecipazione, redatta su carta semplice secondo l’allegato modello di domanda, corredata del curriculum professionale e di copia di documento di riconoscimento, indirizzata al direttore generale dell’ASP di Messina, deve essere inviata entro il termine perentorio del 30° giorno non festivo successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ serie speciale concorsi e avvisi: all’indirizzo pec: concorsi@pec.asp.messina.it; oppure presentata all’ufficio protocollo generale sito in via La Farina n. 263 – Messina; ovvero a mezzo raccomandata A.R., in tal caso fa fede il timbro e data dell’ufficio postale accettante. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine indicato ed è fatto divieto di riserva d’invio di ulteriore documentazione.Per quanto riguarda le istanze presentate a mano, fa fede il timbro giornaliero di ingresso del protocollo generale dell’Azienda, che può ricevere le domande entro e non oltre le ore 12,00 del giorno di scadenza del predetto termine; le domande inviate a mezzo pec devono parimenti essere inviate entro le ore 12,00 del termine di scadenza. L’Azienda sanitaria provinciale di Messina non assume alcuna reponsabilità per eventuali dispersioni, ritardi postali o disguidi non imputabili all’Azienda stessa oppure causati dalla errata o incompleta indicazione, ai fini della ricezione di ogni necessaria comunicazione, del domicilio da parte del dipendente, così come dall’omessa comunicazione di ogni successiva, eventuale variazione di indirizzo o di pec. Ricevibilità e ammissibilità La direzione generale, per il tramite della direzione dell’U.O.C. gestione personale dipendente, procederà con atto deliberativo all’ammissione dei candidati. L’esclusione verrà notificata agli interessati nei termini di legge. Commissione esaminatrice Il direttore generale, con atto deliberativo, nominerà una apposita commissione interna che dovrà valutare i candidati sulla base dei curricula e della prova colloquio tendente ad accertarne le capacità professionali. Colloquio La convocazione dei candidati ammessi avverrà, almeno 10 giorni prima della prova, con apposito convocazione ed avviso nel sito aziendale www.asp.messina.it (cliccare su – Amministrazione trasparente – Bandi di concorso). I candidati dovranno presentarsi, muniti di documento di riconoscimento valido e qualora non si presentino nel giorno, nell’ora e nella sede stabiliti, saranno dichiarati rinunciatari, quale che sia la causa dell’assenza anche se non dipendente dalla volontà dei candidati medesimi. Il colloquio è diretto ad approfondire i seguenti elementi: – pregressa esperienza professionale inerente il posto da ricoprire; – titoli accademici, abilitazioni, attività di formazione, coerenti al posto e la funzione da svolgere, ovvero altre caratteristiche peculiari in relazione alle necessità organizzative dell’azienda e della specifica area cui il posto risulta assegnato; – conoscenza delle tecniche e delle competenze richieste per il posto da ricoprire. Esito del colloquio La commissione esaminatrice provvederà a redigere apposito verbale con indicazione dei candidati ritenuti idonei e dei candidati non ritenuti idonei sulla base della prova colloquio. L’esito della procedura non genera graduatoria di merito, bensì si esaurisce con la nomina dei candidati idonei rispetto ai posti da coprire. Modalità di trasferimento La mobilità presso questa Azienda sarà disposta con provvedimento del direttore generale, previa acquisizione del prescritto nulla osta da parte dell’Azienda di provenienza, e si procederà alla stipula del contratto individuale di lavoro nel quale sarà indicata la data di effettiva presa servizio. L’Azienda non si farà carico del residuo delle ferie maturate presso l’Azienda di provenienza. Norme finali e di salvaguardia Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso, si rimanda alle disposizioni di legge e contrattuali vigenti. L’Azienda si riserva la facoltà di sospendere, prorogare, modificare o revocare il presente avviso in qualsiasi momento, ove ricorrano i motivi di pubblico interesse, escludendo per i partecipanti qualsiasi pretesa o diritto. È possibile accedere al testo dell’avviso e agli allegati nel sito aziendale www.asp.messina.it (cliccare area amministrazione trasparente/bandi di concorso) già a decorrere dal terzo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e fino alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione.La presentazione della domanda implica il consenso del candidato al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, nel rispetto della vigente normativa in materia di riservatezza, D.Lgs. n. 196/03. Per eventuali informazioni gli aspiranti alla mobilità potranno rivolgersi alla direzione dell’U.O.C. gestione personale dipendente – via La Farina n. 263 – Messina – ufficio concorsi, telefono 090/3652851-2751-2850. Sirna

Commenta: